Vivere l’inverno senza neanche un raffreddore è un’impresa quasi impossibile!

Una dieta sana può rafforzare il sistema immunitario e portare il nostro corpo nelle condizioni migliori per lottare contro il raffreddore e l’influenza.

Uno dei metodi naturali più comune e conosciuto è l’acquisizione della vitamina C. E’ stato osservato che in alcune persone l’assunzione di 500 – 1000 mg di vitamina C al giorno contribuisce a diminuire entità e durata di un raffreddore.

L’assunzione di vitamina C può essere facilmente aumentata attraverso il consumo di cibi e bevande come agrumi, interi o spremuti, kiwi, patate dolci, peperoni, ribes nero, vegetali a foglia verde scura.

Personalmente io penso che prevenire è meglio che curare. Alcuni scienziati hanno verificato che persone anziane trattate per un lungo periodo con integratori multi-vitaminici contraevano un minor numero di infezioni respiratorie. Un’alimentazione equilibrata, garantendo l’assunzione regolare di queste vitamine e minerali, può contribuire in generale a proteggere la popolazione dalle infezioni.

Non solo le vitamine e i minerali hanno un ruolo potenzialmente protettivo nei confronti delle infezioni. Da tempo si decantano i benefici dell’aglio, che avrebbe effetti antivirali come gli estratti di echinacea; altre piante aromatiche e spezie che alleviano i sintomi del raffreddore sono le cipolle che avrebbero attività decongestionante, il peperoncino stimola la sudorazione, il basilico sembra allevi il mal di testa, il garofano e lo zenzero avrebbero un’azione espettorante.

Un effetto negativo, da non sottovalutare, che potrebbe immiserire il nostro organismo di alcune delle vitamine e dei minerali di cui abbiamo visto l’importanza nella lotta contro i raffreddori e l’influenza è anche lo stress! Pertanto una vita sregolata e stressante ci esporrebbe maggiormente al rischio di ammalarci.

In conclusione è molto importante, per poter affrontare al meglio i malanni della stagione invernale, abbinare:

1 – Una giusta alimentazione, ricca di frutta e verdura (anche con integratori).

2 – Assunzione di una quantità adeguata di liquidi.

3 – Una combinazione equilibrata di attività fisica e riposo.

…e se tutto questo non fosse sufficiente, perchè non provare gli integratori naturali “Packs per la vita” di Ringana?

I Vostri Commenti

commenti